Get Adobe Flash player

ITER DELLE PROVE

ITER DELLE PROVE legge 1086/71


DOMANDA DI PROVA AL LABORATORIO

La richiesta per l’esecuzione delle prove ,che potrete scaricare dal nostro sito “modulo richiesta prove 1086/71”, deve essere compilata in tutte le sue parti e in particolare contenere:
il nominativo e i dati del committente,
l’intestatario della fattura se differente dal committente,
Località di prelievo-cantiere,
il nominativo della Proprietà o Ente appaltante ,
il nominativo del Direttore dei Lavori

La richiesta dovrà contenere tutte le indicazioni che serviranno ad eseguire le prove:

Campioni di calcestruzzo: numero di campioni per ogni data di prelievo, contrassegno di riconoscimento riportato sul campione, la data di prelievo, le dimensioni e la classe di appartenenza.

Barre di acciaio: numero di campioni per ogni diametro, stabilimento di produzione, tipo di acciaio, diametro nominale dei relativi campioni.

Laminati di acciaio: numero di campioni per ogni prelievo, contrassegno di riconoscimento riportato sul campione, tipo di acciaio, tipologia e dimensioni del profilato, stabilimento di produzione, specificare le prove richieste apponendo una x sull’apposita casella..

Le richieste di prove devono essere sottoscritte (timbro e firma) dal Direttore dei Lavori. La mancanza di tale sottoscrizione dovrà essere annotata, da parte del Laboratorio, sul certificato di prova.

Nel caso in cui non sia possibile effettuare le prove per mancanza di elementi il Laboratorio smaltirà il materiale in giacenza dopo 30 gg dalla consegna


ACCETTAZIONE DEI CAMPIONI

I campioni dovranno essere identificati con scritte indelebili redatte direttamente sulle superfici, quando possibile.

All’atto della presentazione verrà rilasciato apposito documento di accettazione sul quale verrà già stabilita la data di ritiro della certificazione.

I campioni presentati per essere assoggettati a prova dovranno essere delle dimensioni stabilite dalla norma. In caso contrario verranno addebitate in fattura le operazioni che renderanno tali campioni consoni ad essere sottoposti alle prove di certificazione.

Se il Committente desidera che i residui dei provini gli siano riconsegnati, dovrà specificarlo nella richiesta di prova e la consegna potrà avvenire solo dopo 20 gg. dalla data di prova. In mancanza di indicazioni il materiale residuato delle prove verrà smaltito.

PAGAMENTI

L’Amministrazione del Laboratorio può richiedere il pagamento anticipato delle prove.
Il pagamento delle prove sarà effettuato al ritiro dei certificati e potrà avvenire mediante:

Spedizione in contrassegno all’intestatario della fattura
Rimessa diretta presso la ns sede di Taggia
Assegno circolare e/o bancario intestato a So.spe.R.I.T. srl spedito per posta
Bonifico bancario intestato a So.spe.r.i.t. srl Banca Ca.ri.ge. di Taggia ABI 06175
CAB 49090 N° C/C 6729/20 COD CIN: N.

Eseguito il pagamento i certificati potranno essere ritirati nella data specificata sul documento di accettazione che ricadrà entro i 10 giorni lavorativi conseguenti la consegna del materiale. Potranno essere richieste prove con procedura di urgenza che saranno iniziate e, ove possibile, terminate entro 24 ore dalla consegna dei campioni con una maggiorazione dei costi del 50%